Annette

Lo scorso sabato abbiamo conosciuto Annette, piccola bimba di un anno gravemente malnutrita. I due giovani genitori l’avevano accompagnata in quello stesso giorno alla clinica di Bereina, dove le infermiere avevano semplicemente detto loro di ritornare il lunedì successivo. Sono poi passati da noi sisters per chiedere aiuto. Il padre ci ha implorato di tenerla con noi fintanto non l’avessimo portata all’ospedale generale della capitale, unica soluzione possibile viste le serie condizioni di Annette.
Il papà temeva che anche lei potesse morire come era già successo al loro secondo figlioletto morto un anno prima. Purtroppo in quegli stessi giorni la strada per Port Moresby era stata chiusa per le inondazioni.
Annette era vigile e anche se con sua grande resistenza, riusciva ancora a bere acqua, qualche millilitro di latte in polvere e pure qualche pezzetto di pane dolce…
Lunedì mattina è improvvisamente peggiorata ed è poi morta tra le braccia della mamma.
Per i comprensibili sensi di colpa e di impotenza, per il dolore dei genitori non solo per la perdita della loro figlioletta, ma per l’obbligo imposto dalla loro cultura di colpevolizzare e spiegare i fatti come conseguenza di maledizioni, per le lacrime del padre che ci confida di non aver ancora finito di pagare i maiali per la festa d’obbligo dell’altro loro figlioletto morto, per la noncuranza delle diverse cliniche della zona che non hanno mai veramente preso in carico la bimba e la famiglia, per il mistero della sofferenza di piccoli innocenti, non ci sono parole umane che possano consolare.
È in questi frangenti che ci viene chiesto di credere alla Vita Eterna.
Annette insieme alla mamma, è stata con noi tre giorni, è stata amata e coccolata ed ha ricevuto una morte dignitosa. La mamma ha potuto scegliere un bellissimo vestito insieme alle nostre sisters, padre Paul l’ha benedetta, i ragazzi insieme a Matteo, hanno costruito una piccola bara, e poi accompagnata al loro villaggio per la sepoltura. Piccoli gesti fatti con profondo amore e rispetto.
Un altro piccolo angelo si aggiunge all’innumerevole schiera di angeli in cielo. Il suo nome è Annette.

Torna su