Consacrate

Vita Consacrata

Lo stile della vita consacrata delle sorelle della Fraternità Gesù Buon Pastore è permeato dalla gioia cristiana di chi, consapevole dei propri limiti e ferite, confida nella misericordia, potenza e fedeltà del Signore, che ci chiama a servirlo nei poveri e nei bambini.

La gioia traspare in una vita comunitaria serena, permeata dalla carità, dove ogni sorella si sente in famiglia.

Le sorelle professano i voti di povertà, castità e obbedienza, cercando sempre di viverli nel loro significato più profondo.

Povertà è semplicità, generosità nel lavoro, è mettere tutto a servizio della comunità, dei bambini e dei giovani. Castità, oltre alla scelta di non sposarsi, è vivere relazioni fraterne nella carità, relazionarsi in modo puro e mettendo da parte qualsiasi interesse personale. Obbedienza è fare propri i progetti della comunità e dei Superiori lavorando con iniziativa e impegno, è accettare la realtà, le persone e se stesse così come si è, è incarnare la Parola, giorno dopo giorno.

Community

Spiritualità

Le sorelle riconoscono in Dio il Padre buono e misericordioso, che ama ed educa i suoi figli, guidando il loro cammino e provvedendo alle loro necessità. La relazione con Dio ha quindi carattere primariamente filiale ed è ancorata sulla fiducia in Colui che è Fedele.Riconoscono nei bambini e giovani i prediletti del Signore e in essi Lo servono con amore, gratuità e speranza di frutto.

Le sorelle trovano forza, guarigione e inspirazione alla presenza di Gesù, adorato nel Santissimo Sacramento, ogni giorno.
Ripongono la loro fiducia anche in Maria, madre e regina delle Scuole di Carità, mediatrice di tutte le grazie e potente nell’intercessione.
Le sorelle pregano con costanza anche per le anime del purgatorio e si affidano alla protezione dell’arcangelo San Michele, nella quotidiana battaglia contro il male.

La preghiera nello Spirito, che fa nuove tutte le cose e vivifica i doni ricevuti nel Battesimo, illumina e rafforza il cammino di ogni sorella, guidandole in un profondo ascolto della Parola.

Carisma

Le sorelle desiderano guidare bambini e giovani alla scoperta dell’amore di Dio, Padre Buono.
Per questo accolgono bambini e giovani come figli propri, con amore materno, rispondendo ai loro molteplici bisogni e formandoli nella mente e nel cuore, fino alla scoperta della loro dignità di figli di Dio e della loro vocazione.
Le sorelle hanno una speciale preferenza per i poveri e per coloro i cui diritti fondamentali sono negati. Le sorelle si sforzano di uscire da se stesse e dalla propria confort zone, per andare incontro ai bisogni di chi sta loro intorno: questo si diventa spirito missionario e spinta a servire i bambini e la Chiesa nelle aree di di maggior bisogno e di periferia del mondo.
L’apostolato delle sorelle si pone in aiuto all’azione educativa della famiglia, specialmente quando essa è assente, carente o deformante.

Laici

Diversi laici, fin dall’inizio dell’esperienza della Faternità, si sono affiancati alle sorelle, condividendone la spiritualità, il carisma e la missione, con diversi gradi di impegno e dedizione. Si tratta di amici, benefattori, dipendenti…
Essendo parte della famiglia della Fraternità, sono considerati come veri fratelli e sorelle nel Signore e la loro presenza è un vero dono per le sorelle consacrate.
La loro opera e collaborazione è un vero condividere la missione ed è parte fondamentale per la realizzazione delle varie attività di apostolato e formazione.