Dicembre 2013: Giulia

Come poter riassumere i miei mesi presso le Missioni di Davao e Bereina in poche righe? Impresa ardua!

Sono partita senza sapere cosa mi aspettava e sono arrivata a “casa”! Ho infatti colto un inaspettato invito di Sister Caterina e sono partita, senza troppo chiedermi come avrei trascorso i mesi successivi ma con la sensazione che avrei trovato il mio posto e così è stato. Ho avuto la fortuna di poter trascorrere del tempo sia in Papua Nuova Guinea che nelle Filippine e, nonostante siano due paesi molto diversi l’uno dall’altro per molti aspetti, c’è una costante che li accumuna: la povertà. Fin dal mio arrivo la reale condizione degli abitanti mi è balzata agli occhi, ma è stato il cuore delle persone a travolgermi. Le Sisters, i bambini e tutte le persone che ho incontrato riempivano con il loro amore ogni momento e situazione!

I ricordi di quei giorni mi mettono sempre il sorriso: quante corse, quante risate, quante chiacchierate! Se ripenso alle mie avventure di sicuro non sono stata una cuoca, insegnante, animatrice, aiutante, ma un’amica, una sorella, un’allieva… Le persone che ho conosciuto mi hanno dato più di quanto si possa pensare e il sentimento nato lì ancora mi lega a loro, seppure a distanza.

Una volta rientrata non ho potuto non sentire la loro mancanza e tutt’ora consiglio a chiunque di fare come me, partite, partite, partite!!!

Un enorme GRAZIE va a tutte le Sisters, per tutto!

Torna su