I bambini rendono la Messa più “vivace”

Il 1 marzo 2019, dopo un mese di scuola dall’apertura del nuovo anno scolastico, abbiamo partecipato alla messa dello Spirito Santo con gli studenti e insegnanti della Jesus Good Shepherd Primary School, celebrata da Padre Paul Guy, parroco e vicario generale della Diocesi di Bereina.
Padre Paul, ormai molto conosciuto dai nostri bambini, con i suoi modi molto semplici ha anche insegnato a tutti i presenti la preghiera più corta e più efficace per pregare lo Spirito Ssanto “Vieni, Santo Spirito”.
E così una semplice messa diventa anche occasione di catechismo per i bambini e tutti i presenti.
Ci teniamo molto a questo momento perchè ci piace rendere i bambini i protagonisti della celebrazione. I piccoli lettori, con la loro graziosità, hanno lasciato l’assemblea a bocca aperta.

I chierichetti e le chierichette hanno adempiuto a questo importante servizio con amore e attenzione. La danza offertoriale, parte della cultura papuana, ha visto la partecipazione di alcuni bambini scelti per l’occasione che hanno danzato assieme ad alcune delle sister e ad Ilaria, la nostra volontaria dall’Italia.

I canti dei bambini hanno sicuramente aiutato tutti i presenti a vivere la celebrazione con profondo spirito di preghiera, e i nostri studenti alla fine erano molto orgogliosi di essere stati di aiuto per questo. La messa mensile con gli studenti della scuola è una tradizione a cui teniamo molto, anche perchè è un momento che ci riunisce tutti, non solo i bambini, ma anche tutti i nostri ragazzi e le nostre mamme che ci aiutano quotidianamente nel lavoro, e ci aiuta davvero a creare più unità tra di noi. E così, assieme, ringraziamo Dio per la possibilità di riunirci davanti a Lui attarverso la messa, così come il canto finale ripete: “Gridate al Signore, o popoli tutti!”

Torna su