Il “Christmas party” della Jesus Good Shepherd Primary School

 di Gioele Vendramin

Martedì 10 Dicembre 2019 alla Jesus Good Shepherd Elementary School si è svolto il “Christmas party” con le famiglie dei nostri bambini, una giornata dedicata a festeggiare la fine dell’anno scolastico e augurarci buon Natale.

Nei giorni precedenti gli studenti della scuola avevano acquistato le magliette sportive stampate dalle Sisters: rosso per il grade 4; azzurro per il grade 3; giallo per il grade 2 e verde per il grade 1.

Quel martedì, dopo aver fatto colazione, sono uscito a giocare con i bambini della scuola che aspettavano fuori nel campo davanti la scuola l’inizio dei giochi.

Alle ore nove, al suono della campana, i bambini si sono radunati davanti al cancello e, ognuno secondo la fila della propria classe, è entrato nel cortile della scuola. Io, invece, sono rimasto con Joseph, uno dei boys della comunità, ad organizzare per la musica ed i microfoni.

Dopo aver aspettato l’arrivo dei genitori, le Sisters hanno diviso i partecipanti nelle varie squadre e hanno cominciato a spiegare i giochi, mentre io e Joseph continuavamo ad occuparci della musica.

I giochi, anche se non li ho provati, sembravano divertenti ed erano tutti giochi di squadra, come il “news paper dance”, che consisteva nel ballare a coppie attorno ad un foglio di giornale. Quando la musica veniva fermata, la coppia in gara doveva rimanere in equilibrio all’interno del pezzo di giornale, che di volta in volta diventava sempre più piccolo.

Quando i giochi sono terminati, sono sceso anche io a giocare con Balus, un bambino di un villaggio vicino: ci siamo rincorsi e abbiamo giocato a nascondino. Il Christmas party è terminato con il pranzo condiviso a scuola e la premiazione dei genitori più simpatici e attivi nei giochi.

Verso sera, al ritorno di Titus e Timothy dal loro villaggio, dopo esserci fatti la doccia siamo andati a pregare il Rosario per ringraziare di questa bellissima giornata.

Dopo il Rosario, abbiamo giocato tutti assieme ad “Any Water”, un gioco complesso da spiegare che ho scoperto qui in Papua.

Per cena la mamma ci ha preparato il risotto alla parmigiana e, tutti pronti con il pigiama abbiamo guardato un film prima di addormentarci.

É stata una giornata davvero gioiosa e divertente. Mi è piaciuto osservare i bambini ed i loro genitori giocare assieme e divertirsi felici.

Torna su