Il piccolo Emmanuel

Emmanuel è un piccolo bimbo di quasi tre anni, ma ha la statura e le fattezze di un bambino di un anno. È nato prematuro ed ha conosciuto ricoveri su ricoveri fin da subito, i suoi polmoni sono tuttora fragili.

Lo conosciamo da tempo perchè la mamma Elizabeth è sempre venuta a consultarsi da noi per le ricorrenti crisi respiratorie del suo figlioletto: quanti antibiotici si è dovuto prendere! Ma Emmanuel si è sempre rivelato un bambino simpatico e vispo con tanta voglia di vivere, un bambino affettuoso a cui è difficile non voler bene.

Circa due mesi fa, Elizabeth si è ripresentata da noi per l’ennesima volta. Questa volta piangendo: il compagno con cui vive, l’aveva di nuovo picchiata. Questa giovane donna, ora ventenne, ha partorito Emmanual a diciasette e si è poi invaghita di questo uomo, molto più grande di lei e con un passato di detenzione per omicidio. Non è una situazione facile e non è facile per Elizabeth mettere fine a questa malsana relazione. Sr Caterina accogliendo la sua richiesta di aiuto, le ha proposto di venire a lavorare da noi sisters, in modo da poter stare lontana dal compagno almeno di giorno. Naturalmente l’invito era rivolto anche ad Emmanuel. Lei ha accettato subito e pure il marito non ha fatto più di tante resistenze, probabilmente realizzando che delle sisters ci si può fidare!

Emmanuel mangia di continuo e in due mesi è cresciuto di ben 700 gr (da 6,8 kg ha raggiunto ora 7,5 kg). Quando è arrivato è stato amorevolmente visitato e curato da Dottor Gianni. Ora sta veramente meglio, il nuovo ambiente gli offre quegli stimoli ed attenzioni necessarie al suo recupero. Gira per tutta casa, tanto che dobbiamo stare attenti a non sbadatamente calpestarlo, e quando vede qualcuno di noi, indistintamente sisters, bambini o i nostri ragazzi, stende subito le braccia in cerca di abbracci. Tanto è simpatico, che riesce a conquistarsi facilmente l’affetto di cui ha tanto bisogno. La sua stanza preferita rimane la cucina: gli piace stare seduto sul tavolo con la sua scodella sempre piena di cibo, dato da chiunque passi di là. Grazie Signore per la vita di Emmanuel che ci dà tanta gioia e Speranza.