Luglio 2018: Carlotta

In una semplice giornata primaverile che sembrava svolgersi come tutte le altre, mi sono trovata di fronte ad una proposta di esperienza a cui non potevo rinunciare: un’ esperienza di volontariato in Papua Nuova Guinea presso la missione Jesus Good Shepherd di Bereina.

Fin dai primi giorni sono stata pervasa da serenità e tranquillità che il paesaggio e le persone mi trasmettevano. Le mansioni erano delle più varie, sempre però legate all’interazione con i più piccoli, che trasmettendo felicità giorno dopo giorno, hanno fatto nascere in me il desiderio di poter continuare la mia esperienza con i bambini anche una volta tornata in Italia.

Condividere la quotidianità con i più piccoli, le sisters e i volontari in un clima di fraternità, amicizia e collaborazione, mi hanno portato a riflettere sull’importanza dell’instaurare relazioni vere ed autentiche con le persone, e riflettere inoltre sulle diverse priorità dello stile di vita papuano rispetto al nostro.

Quello che sto provando a fare adesso infine, è di modificare alcuni aspetti della mia quotidianità, per renderli più simili a quelli vissuti in Papua.

Torna su