Mercoledì delle ceneri

Mercoledì 6 marzo 2019 anche a Bereina abbiamo partecipato alla messa con l’imposizione delle ceneri, inizio della Quaresima, periodo intenso di preparazione alla Pasqua di Resurrezione.

La Cattedrale era veramente gremita con tutti i nostri bambini della Jesus Good Shepherd Primary school e gli studenti della vicina scuola pubblica. C’era una vivace attesa, quella che solo i bambini sanno portare con la loro esuberanza. Padre Paul, il nostro parroco nonchè vicario della diocesi, ha preparato tutti i presenti, con i suoi modi diretti ed essenziali, a vivere questo momento comunitario con fede e attenzione.
In Italia il sacerdote posa sul capo una piccolissima manciata di ceneri. Qui in Papua (come anche nelle Filippine), il rito delle ceneri di inizio Quaresima acquisisce a mio avviso più significato, perchè il gesto che la persona riceve è proprio una croce sulla fronte fatta con le ceneri impastate di acqua benedetta.
E’ un gesto forte, uguale per tutti: bambini e ragazzi, adulti e capi del villaggio, laici e religiosi, che proprio per questo ci accomuna come popolo di Dio. Rimane visibile per parecchie ore e aiuta a entrare in questo percorso di conversione e crescita nella fede quale è la Quaresima.
Con i nostri bambini abbiamo vissuto poi altre attività nella scuola per rendere più concreto possibile questo inizio di tempo forte: la preparazione della via Crucis, la scelta del proprio impegno quaresimale.

Ringraziamo il Signore che ci dà la possibilità di vivere assieme a questo popolo anche quest’anno la Quaresima e chiediamo assieme il dono di un cuore puro e pulito, capace di allargarsi nell’Amore verso Dio e verso i nostri fratelli.

Torna su