Messa del Crisma in anticipo…

Mercoledì 27 Marzo 2019 la cattedrale di Bereina si è riempita di tanti studenti e fedeli per vivere la celebrazione straordinaria della Messa del Crisma, celebrata da Monsignor Kurian Mathew Vayalunkal, Nunzio Apostolico della Papua Nuova Guinea e Isole Salomone. La nostra Diocesi di Bereina è ancora in attesa di un vescovo, per questo siamo stati onorati dalla presenza del Nunzio Apostolico assieme al segretario polacco, Father Jacek.

Qui le celebrazioni straordinarie sono sempre un “evento” ed è molto bello prepararle assieme “in squadra”: bambini che intrecciano palme e fiori, mamme che puliscono la Chiesa, papà che tagliano l’erba… La messa del crisma ordinariamente viene celebrata la mattina del Giovedì Santo. Ma nella Diocesi di Bereina in genere viene anticipata a metà quaresima. Perchè? Interessante: in questa diocesi, come in altre parti della Papua, la mancanza di strade e di vie di comunicazione rende certe zone quasi del tutto isolate. Alcuni sacerdoti fanno davvero un lungo viaggio per arrivare a Bereina, fatto con fuoristrada su strade da guadare come fiumi, a volte con i dinghy (una tipica canoa), in alcuni casi con giornate di cammino e voli con charter. E’ per questo che questa messa così centrale per la vita della diocesi si celebra molto prima del Giovedì Santo. Durante la celebrazione, vengono Benedetti gli Oli Santi, quelli che poi serviranno per tutto l’anno per battezzare, benedire i malati e i moribondi, e consacrare nuovi sacerdoti.            Inoltre tutti i sacerdoti della Diocesi rinnovano anche le loro promesse sacerdotali. La presenza del Nunzio Apostolico ha reso più solenne questo momento, e il Nunzio con la sua carica carismatica ha saputo parlare a loro e a tutti i presenti in maniera semplice ed efficace. Ha dato i “compiti per casa” a tutti, chiedendo ai fedeli di pregare ogni giorno per i propri parroci e ai sacerdoti, di “avere l’odore delle pecore sulle loro pelle”, parafrasando papa Francesco, di essere vicini e presenti al popolo di Dio a loro affidato.
Affidiamo anche alle vostre preghiere questa Diocesi con tutti i suoi sacerdoti e religiosi, con tutti i bisogni e le sofferenze di questo popolo, affinchè questa Quaresima porti frutti di purificazione, conversione e gioia di salvezza per tutti, vicini e lontani.

Torna su