Riferimenti Geografici e Sociali

La Repubblica delle Filippine è uno stato insulare del sud-est asiatico situato nell’oceano pacifico. Non confina con altri stati. Con una popolazione di 103 milioni di abitanti e altri undici milioni di Filippini residenti all’estero, le Filippine sono il dodicesimo paese più popoloso del mondo. A causa della posizione geografica, l’area è frequentemente colpita da terremoti e tifoni, alcuni dei quali molto violenti (ie.:Yolanda nel 2013 o Pablo nel 2012).

Problematiche Sociali

Nonostante il paese sia in forte via di sviluppo, le sfide sociali da affrontare sono molte.
L’assistenza sanitaria è gestita al 90% da enti privati a prezzi esorbitanti e spesso è inaccessibile alla parte più povera della popolazione anche per patologie gravi o nel caso di bambini. I pochi ospedali pubblici sono sovraffollati, richiedono un pagamento per ogni minimo servizio e lasciano alla famiglia la responsabilità di provvedere ai pasti del paziente e di reperire le medicine necessarie al trattamento. Non possedere disponibilità monetaria corrisponde quindi all’impossibilità di ricevere delle cure.
Le scuole pubbliche hanno classi di 70-80 studenti, non prevedono l’uso di libri di testo e registrano un forte tasso di assenteismo tra gli insegnanti. Anche se la legge prevede l’obbligo di frequenza scolastica per bambini e ragazzi fino al grade 12 (il quale corrisponde circa al terzo anno delle superiori), in pratica sono molti gli studenti che si fermano al grade 8 o anche prima. Non esiste per ora una forma di intervento per assicurarsi che i bambini frequentino la scuola e per agevolare il ritorno di quelli che hanno scelto di non proseguire gli studi, nonostante la giovane età.

La Missione a Tibungco

La nostra missione si trova in un paesino chiamato Tibungco, alla periferia di Davao City.
Nel 2006 sr. Caterina e Sr. Vera, in risposta alla grande necessità di educazione accessibile e di qualità per i bambini del quartiere dove risiedevano, hanno aperto la Anthony And Mark Cavanis Elementary School con l’aiuto di tanti benefattori italiani. Inizialmente sono state costruite 2 aule, la cappellina e l’ufficio e poi negli anni la struttura è stata estesa.
Sono stati accolti molti giovani durante le estati che hanno aiutato specialmente per le attività con i bambini. Nel 2009 è iniziata la costruzione del Cavanis Paglaum center e Matteo Vendramin ha contribuito con la sua presenza, della sua famiglia e di un giovane falegname. Da qui è partita l’idea di avviare una falegnameria che attualmente sta aiutando a sostenere in parte le spese della missione, oltre a dare lavoro d alcuni papà dei nostri bambini.

Progetti in Corso

Progetti Completati