Preziosi come il Sangue di Cristo

Il Presidente della Conferenza Episcopale della Papua New Guinea e Solomon Islands ha partecipato, inseme ad altri 189 vescovi, religiosi e laici, al summit in Vaticano per la protezione dei Minori del 21-24 febbraio scorso.
Una volta rientrato, ha incontrato numerosi laici e religiosi, per condividere l’esperienza e trasmettere quello che si respira nei palazzi vaticani…
C’eravamo anche noi e ci ha brevemente sintetizzato gli interventi degli speakers e alcuni commenti dei lavori di gruppo.

Ma soprattutto ci ha fatto capire che siamo a un punto di non ritorno, a un momento di grazia e di svolta nella Chiesa, in un percorso lungo ma chiaro e doveroso.
Ha poi calato il tema della protezione dei minori nel contesto Papuano: la Chiesa locale ha un protocollo chiaro su come gestire i casi di abuso e i vescovi, alla prossima assemblea generale, rinnoveranno ufficialmente il loro impegno per rispettarlo e lavorare per far crescere nei fedeli la consapevolezza di quanto importante sia la protezione dei bambini.
Qui infatti, purtroppo, i maltrattamenti dei bambini da parte delle famiglie e a scuola sono davvero comuni… il discorso sulla consapevolezza degli abusi quindi si intreccia con il lavoro di evangelizzazione della cultura e di affermazione dei diritti dei bambini.

In questo senso, a detta del professore di teologia intervenuto nella porzione riservata alle domande dell’assemblea, anche i seminaristi hanno bisogno di formazione per prendere coscienza di che cos’è e soprattutto di quali sono le conseguenze nei bambini di un abuso, che sia sessuale, fisico, emotivo o psicologico. Perchè qui non si sa. Un corso a questo scopo e’ stato appositamente costituito per i seminaristi e potrà essere allargato a tutti i tipi di educatori.
Mentre preghiamo per tutti i bambini vittime di abusi e ringraziamo il Signore per i passi fatti nella Chiesa per cambiare ciò che non può essere più a lungo tollerato, ci impegniamo perchè nelle nostre scuole e case famiglia i bambini possano sperimentare quell’ amore di Gesu’ che dice “lasciate che i piccoli vengano a me” e perche’ le famiglie possano sentirsi aiutate a prendersi cura dei loro figli.
Ci ispira quanto P. Marco Cavanis ha scritto: “i bambini e i giovani sono preziosi come il Sangue di Cristo”. Ringraziamo davvero il Signore per averci affidato i suoi tesori, cioè i piccoli che ama in modo preferenziale.

Torna su