Test d’ingresso per il F.O.D.E. 2019: giovani in cerca di speranza

Questa settimana, 15 gennaio 2019, sono iniziati i test d’ingresso per l’anno scolastico 2019-2020 per la scuola dei giovani ed adulti, qui a Bereina.

Nei giorni scorsi, nonostante le forti piogge, abbiamo appeso nei villaggi (sugli alberi e sulle loro casette) l’avviso dell’inizio della scuola e questa settimana giovani ragazzi e ragazze stanno arrivando qui da lontano, con i piedi impastati dal fango dei loro sentieri, sudati dai chilometri fatti scalzi sotto il sole.

Si presentano, con un po’ di timore nel volto, mostrando i loro precedenti certificati: questi giovani avevano studiato nelle scuole dei loro villaggi e lo scorso novembre avevano fatto gli esami, corrispondenti ai nostri esami di quinta elementare e terza media. Non l’hanno passato e, dato che non possono più ripetere l’esame, per loro non c’è più spazio nel sistema scolastico formale, così vengono indirizzati dal ministero dell’educazione, a continuare ed eventualmente completare i loro studi con il FODE, un programma parallelo di studi.

Mary, Josephine, Joachim… non temono le cento domande di inglese e matematica del test, ma sono coscienti che nonostante le loro lacune, difficoltà e pigrizie, c’è speranza anche per loro. Possono sognare di diventare infermieri, insegnanti, falegnami…
In questi giorni, guardando questi giovani impegnarsi a trovare la risposta esatta dell’area del cerchio, abbiamo visto ciò che Padre Antonio e padre Marco Cavanis chiamavano speranza di frutto!

Quando mostriamo questa immagine ai nostri studenti, con un sorriso, ci confermano annuendo con la testa: “è vero!”. Perché in mezzo alla foresta, in uno stato dove si parlano più di 800 lingue e non ci sono strade e comunicazione, c’è una forte tendenza a non avere una chiara idea che il mondo è più grande del proprio villaggio, che le cose possono avere prospettive diverse. Non solo geograficamente.
Per questo, ci ripetiamo spesso che l’educazione è il futuro.
Affidiamo a S. Giuseppe, a cui è intitolata questa scuola, i nuovi studenti per un fruttuoso anno scolastico 2019-2020!!

Torna su