“Una lezione un po’ speciale”

Come ogni lunedì mattina, anche ieri, lunedì 3 giugno 2019, c’è stata la consueta lezione con i nostri studenti del FODE del grade 9. Questa volta però abbiamo pensato di iniziare la nostra lezione con un semplice momento di preghiera allo Spirito Santo.
L’idea non è nata solo perché la prossima domenica sarà Pentecoste, ma anche perché sentiamo forte il bisogno di ricorrere a questo Grande Dono, che rende possibile il grande Mistero della Trinità in cui noi crediamo. E’ sempre bene, infatti, ricordarci il motivo principale per cui ci troviamo qui. Certo, è molto importante che questi studenti riescano ad imparare a leggere, a scrivere, a far di conto, a conoscere la storia, ma per noi è molto più importante che capiscano l’importanza di una Presenza che li ama, che li ha pensati da sempre e che può aiutarli a rendere la loro vita migliore. Visitando i villaggi attorno a noi, percepiamo che molto spesso la loro scelta non ricade sull’ unico Vero Spirito che noi riconosciamo come Santo, ma bensì su altri e diversi “spiriti” che rischiano spesso di creare confusione.
Quindi, accompagnati con la chitarra da Lucas, uno dei nostri ragazzi, abbiamo recitato una semplice preghiera di invocazione allo Spirito Santo e abbiamo invitato tutti i ragazzi e le ragazze presenti, a mettere la loro “firma”, la loro mano colorata, in un cartellone, a simboleggiare l’unica Vera scelta possibile per noi cristiani: ovvero l’adesione allo Spirito Santo. Con nostra grande gioia, tutti i ragazzi e le ragazze presenti sono venuti a compiere questo gesto. E’ stato un momento molto semplice, ma nello stesso tempo molto bello e importante.

 

Abbiamo deciso che da oggi in poi, ogni lunedì cominceremo con un momento di preghiera di questo tipo, tutti assieme. Per ricordarci che è da qui che tutto parte e a cui tutto arriva.
Da qui possiamo partire con le nostre lezioni e parlare di frazioni e di verbi.

Torna su